La Zambelli Orvieto domenica chiude la prima fase in casa con Mondovì

Questo articolo è stato letto 106 volte

Domenica 27 gennaio termina la stagione regolare della serie A2 femminile e per la Zambelli Orvieto si tratta di una partita molto delicata perché dalla parte opposta della rete c’è la capolista del girone.
Le tigri gialloverdi tornano al Pala-Papini (ore 17) dopo aver accumulato tre sconfitte consecutive e col desiderio di riscattarsi in questo primo mese del nuovo anno che non le ha viste ancora uscire dal campo col sorriso.
Il compito non sarà facile perché la Lpm Bam Mondovì è a tutti gli effetti la squadra che nella seconda categoria nazionale è stata più costante sino a questo momento, l’unica ad aver perso in sole tre occasioni.
All’andata però, furono le rupestri ad avere la meglio, violando la tana dei puma al termine di una battaglia di cinque set, e fu quella la prima battuta d’arresto della squadra che ha sempre conservato la prima posizione della classifica.
Alla vigilia dell’importante duello le orvietane guidate dal tecnico Matteo Solforati hanno voluto sostenere un allenamento congiunto mercoledì a Perugia così da cercare di mettere a punto alcuni accorgimenti tattici.
Le padrone di casa sanno che dovranno offrire una prestazione di grande spessore se vorranno ripetersi e di certo avranno bisogno di tutte l’entusiasmo della schiacciatrice Gabriela Stavnetchei e della centrale Michela Ciarrocchi per poterci riuscire.
Le ospiti dirette da coach Davide Alessandro Delmati sanno di avere già un buon bottino da trasportare nella seconda fase ma se dovessero fare bottino pieno, partirebbero davanti a tutte nella poule promozione.
Tra le piemontesi un’accoglienza speciale l’avrà la regista Beatrice Valpiani, ex di turno a cui sono legati i bei ricordi della passata stagione, ma la vigilata speciale è l’opposta Elisa Zanette che è la miglior marcatrice del torneo.
Tante le sfide a cui le antagoniste hanno dato vita negli ultimi due anni, dei sei precedenti la Zambelli ne ha vinti quattro, per la settima battaglia gli arbitri designati sono Enrico Autuori (NA) e Davide Morgillo (SA).
Possibili titolari Orvieto: Prandi in regia, Decortes opposta, Montani e Ciarrocchi centrali, D’Odorico e Stavnetchei alla banda, Cecchetto libero.
Probabile assetto Mondovì: ad alzare Valpiani in diagonale con Zanette, in zona-tre Midriano e Rebora, attaccanti-ricevitrici Schegel e Biganzoli, libero Agostino.
Domenica 27 gennaio termina la stagione regolare della serie A2 femminile e per la Zambelli Orvieto si tratta di una partita molto delicata perché dalla parte opposta della rete c’è la capolista del girone. Le tigri gialloverdi tornano al Pala-Papini (ore 17) dopo aver accumulato tre sconfitte consecutive e col desiderio di riscattarsi in questo primo mese del nuovo anno che non le ha viste ancora uscire dal campo col sorriso. Il compito non sarà facile perché la Lpm Bam Mondovì è a tutti gli effetti la squadra che nella seconda categoria nazionale è stata più costante sino a questo momento, l’unica ad aver perso in sole tre occasioni. All’andata però, furono le rupestri ad avere la meglio, violando la tana dei puma al termine di una battaglia di cinque set, e fu quella la prima battuta d’arresto della squadra che ha sempre conservato la prima posizione della classifica. Alla vigilia dell’importante duello le orvietane guidate dal tecnico Matteo Solforati hanno voluto sostenere un allenamento congiunto mercoledì a Perugia così da cercare di mettere a punto alcuni accorgimenti tattici. Le padrone di casa sanno che dovranno offrire una prestazione di grande spessore se vorranno ripetersi e di certo avranno bisogno di tutte l’entusiasmo della schiacciatrice Gabriela Stavnetchei e della centrale Michela Ciarrocchi per poterci riuscire. Le ospiti dirette da coach Davide Alessandro Delmati sanno di avere già un buon bottino da trasportare nella seconda fase ma se dovessero fare bottino pieno, partirebbero davanti a tutte nella poule promozione. Tra le piemontesi un’accoglienza speciale l’avrà la regista Beatrice Valpiani, ex di turno a cui sono legati i bei ricordi della passata stagione, ma la vigilata speciale è l’opposta Elisa Zanette che è la miglior marcatrice del torneo. Tante le sfide a cui le antagoniste hanno dato vita negli ultimi due anni, dei sei precedenti la Zambelli ne ha vinti quattro, per la settima battaglia gli arbitri designati sono Enrico Autuori (NA) e Davide Morgillo (SA). Possibili titolari Orvieto: Prandi in regia, Decortes opposta, Montani e Ciarrocchi centrali, D’Odorico e Stavnetchei alla banda, Cecchetto libero. Probabile assetto Mondovì: ad alzare Valpiani in diagonale con Zanette, in zona-tre Midriano e Rebora, attaccanti-ricevitrici Schegel e Biganzoli, libero Agostino.
Leggi tutto su: OrvietoSport
La Zambelli Orvieto domenica chiude la prima fase in casa con Mondovì


Comments

comments


Popups Powered By : XYZScripts.com