Nel primo week-end di novembre fermate tre persone dalla Polizia in operazioni di prevenzione e controllo

Questo articolo è stato letto 132 volte

Parcheggi, aree commerciali e stazione ferroviaria sono i luoghi preferiti dai cosiddetti “pendolari del crimine” che vengono a Orvieto cercando di mettere a segno qualche colpo. 

La Polizia è in campo per prevenire proprio i reati predatori con servizi mirate nelle zone più appetibili.  Sabato 3 novembre due ragazze rumene rispettivamente di 26 e 23 anni sono state fermate nei pressi di un supermercato della città. Le giovani erano già state allontanate da Orvieto per tre anni con un provvedimento emesso dal questore di Terni Antonino Messineo.  Il personale della squadra anti-crimine hanno denunciato le due giovani, residenti a Roma, per violazione della misura di allontanamento.

Per motivazioni simili il primo giorno di novembre un senzatetto 57enne di origine aretina è stato riconosciuto dalla squadra Volante durante un controllo nel centro.  Il senzatetto era stato già allontanato nel luglio scorso a causa dei suoi precedenti penali

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com