Il PSI a fianco del sindaco per il “no” ai rifiuti di Perugia nella discarica di Orvieto

Questo articolo è stato letto 121 volte

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato da parte delle segreteria del PSI relativo alla questione della richiesta del Comune di Perugia di smaltire i propri rifiuti nella discarica di Orvieto.  Il sindaco Germani ha risposto “no” nella riunione dell’Auri ma ora la stessa richiesta potrebbe arrivare anche da altre istituzioni.

 

La pretesa dei rappresentanti del Comune di Perugia di smaltire nella discarica “Le Crete” i rifiuti prodotti nel capoluogo regionale è vergognosa, anche perché la cosiddetta emergenza Perugina è evidente ormai da anni senza che quel territorio e quelle amministrazioni prendessero provvedimenti.
Bene ha fatto il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani a dire “no” a questo ennesimo vergognoso affronto al territorio orvietano e ai suoi abitanti. Condividiamo e sosteniamo la posizione assunta dal sindaco nella recente riunione dell’AURI ma, nello stesso tempo esortiamo Germani nel mantenere ferma la sua posizione assunta, anche se le richieste dovessero giungere da altre sedi istituzionali, quali la presidenza della Regione e/o dall’assessorato all’ambiente…
Il territorio orvietano ha pagato pesantemente le continue emergenze sia nazionali che regionale. Il Comune di Orvieto si è adoperato nel realizzare un ulteriore ampliamento per non andare in emergenza con il proprio ambito il numero 4. Utilizzare tale ampliamento per i rifiuti di Perugia porterebbe di nuovo Orvieto in emergenza rendendo necessario un ulteriore ampliamento, a cui il Comune di Orvieto ha già dato parere negativo con un ricorso al TAR.
Sono circa due anni che non si risolve il problema di contenimento di un versante della discarica di Borgogiglione, dove vengono abbancati i rifiuti di Perugia, tra studi e perizie non hanno trovato una soluzione che la Regione aveva già suggerito, non c’è stata la volontà politica di risolvere tale problema da parte del Comune di Perugia.
Se sarà fatto di nuovo un atto di prevaricazione inviando camion carichi di spazzatura da tutta l’Umbria nella nostra città, chiederemo al sindaco di mobilitare i cittadini al fine di bloccare l’acceso alla discarica.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com