“Dopo di Noi” La Crisalide, bilancio positivo per i servizi di orientamento e sollievo

Questo articolo è stato letto 93 volte

Si è da poco concluso il progetto “Insieme a Noi” ideato e promosso dalla Fondazione per il Dopo di Noi “La Crisalide” e realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto.  Avviato a marzo 2018, l’intervento ha implementato due servizi – di sollievo e di orientamento per la tutela giuridica e patrimoniale – rivolti alle famiglie impegnate, giorno dopo giorno, nella cura di congiunti disabili.  Due strumenti importanti messi in campo per rispondere ai bisogni e alle difficoltà che caratterizzano il “Durante e Dopo di Noi” e che possono contribuire, in misure rilevante, a mitigare il disagio, talora pesantissimo, del nucleo familiare e del suo componente più fragile.

I servizi di sollievo hanno lo scopo di alleggerire la famiglia dal carico assistenziale e di avviare la persona con disabilità all’individuazione di percorsi di “autonomia” e di “distacco”. Nello specifico, il servizio di sollievo, nelle sue linee applicative, è stato modulato secondo il profilo del soggetto a cui era indirizzato, tenendo in attenta considerazione i suoi bisogni personali, espressivi e relazionali.  Durante il progetto di attuazione del servizio di sollievo sono stati realizzati soggiorni residenziali presso l’immobile in viale I° Maggio a Orvieto Scalo e presso una struttura ricettiva a Marina di Montalto. Tempi di vita segnati da momenti educativi, ludici e ricreativi orientati, secondo le diverse abilità, alla conquista di spazi di autonomia e di consapevolezza di sé.

Per offrire alle famiglie coinvolte nel progetto un servizio di informazione, orientamento e sostegno sul tema del “Dopo di Noi” la Fondazione si è avvalsa prevalentemente della consulenza dei ricercatori della Scuola Superiore di Studi universitari Sant’Anna di Pisa.

“Il progetto – ha dichiarato il presidente della Fondazione per il Dopo di Noi La Crisalide Sandro Banella – ha offerto una risposta concreta ai bisogni e alle questioni connesse al ‘Durante e al Dopo di noi’. In particolare, ha ampliato i servizi presenti nel territorio a supporto delle famiglie e, al contempo, ha consentito alla Fondazione e ai nuclei coinvolti di individuare alcune possibili linee di indirizzo da sottoporre all’attenzione della Regione in fase di avviso dei bandi finalizzati all’affidamento delle risorse messe a punto per il ‘Dopo di noi’. Un ringraziamento va alla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto per aver sostenuto le attività di un intervento che qualifica, in termini di servizi socio-sanitari e di civiltà, il territorio orvietano”.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com