Perdita d’olio in via della Cava, nessuno avverte e due ragazzi in motorino cadono senza gravi conseguenze

Questo articolo è stato letto 150 volte

E’ pomeriggio e tra via Magalotti e via della Cava passa una macchina.  Dietro lascia una lunga scia di olio.  Ad un certo punto si ferma; poi riparte.  La scia rimane lì su una strada a forte pendenza e principale via d’uscita dal centro storico per una gran parte delle auto e non solo.  L’olio fa slittare le gomme.  E’ inevitabile. Due ragazzi su un motorino passano proprio sulla scia.  Chi guida sbanda, perde il controllo e cade.  Arriva l’ambulanza e la polizia locale.  I ragazzi fortunatamente non hanno avuto grandi traumi.  Gli agenti controllano e vedono la scia.  La seguono e ad un certo punto c’è una piccola pozza.  Lì l’automobilista ignoto si è fermato, probabilmente rendendosi conto della perdita.  Sistema e riparte.  Non avverte le forze dell’ordine e riparte con uno scarsissimo senso civico.

Via della Cava è in pendenza, pericolosa in presenza di olio sulla carreggiata stretta.  Bastava poco; bastava una telefonata per evitare l’incidente al motorino e ai due ragazzi.  Bastava anche che qualcuno avvisasse, eppure nulla.  I telefoni sono rimasti muti.  Nessun accenno, nessun post facebook, niente di niente.  Una telefonata e si sarebbero presi i provvedimenti necessari per tempo.  Questa volta per i due giovani tanta paura, motorino danneggiato e poche altre conseguenze ma la prossima?  Per evitarle basta poco.  Può succedere che si perda l’olio ma non può succedere che non si avvertano le autorità competenti perché in una comunità tutto funziona meglio se ognuno si occupa dell’altro, cioè del bene comune.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com