Un’altra giornata difficile per i pendolari. L’Euronight 294 salta la fermata di Orvieto per un guasto

Questo articolo è stato letto 460 volte

Ancora una disavventura per i pendolari di Orvieto.  Questa volta a dare problemi è stato l’Euronight 294.  Il 13 settembre la fermata di Orvieto non c’è stata, dritti fino a Chiusi.  A pochi chilometri da Orvieto il treno si è fermato nella galleria e immediatamente è partito l’annuncio, “20 minuti di ritardo per un per guasto”.  Poco dopo il treno riparte, deciso, e i pendolari vedono sfilare il profilo della Rupe.  Niente, “oggi la fermata di Orvieto è soppressa” per un guasto agli scambi in linea.  E una volta a Chiusi?  Semplice, si prende un altro treno oppure si chiama qualcuno per farsi venire a prendere.  Una trentina di persone hanno iniziato a protestare finché non è stato avvertito il responsabile della stazione di Chiusi di far attendere il treno delle 20,59 direzione Orvieto.

Secondo quanto riferiscono i diretti interessati solo dopo varie richieste è stato avvertito il responsabile di Chiusi, altrimenti niente da fare.

Il malumore tra i pendolari, tutti, è ormai alle stelle; sono troppi i disservizi per i treni regionali, quelli che ogni giorno prendono per andare a lavoro o all’università.  Pochi giorni fa un altro guasto sulla linea direttissima ha provocato ritardi superiori ai 100 minuti e poi a macchia di leopardo capitano giornate che assomigliano ad un vero e proprio calvario, troppo per chi è costretto a viaggiare per lavorare o studiare!

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com