Si comincia. Orvietana-Campitello, torna in campo il calcio al Muzi

Questo articolo è stato letto 67 volte

Tutto è pronto al “Muzi” di Orvieto per il debutto stagionale, seppur in amichevole, della Orvietana 2018-2019 targata Riccardo Zampagna. Sabato 4 agosto, alle 18, infatti la compagine biancorossa agli ordini della coppia di tecnici Zampagna-Baffo scenderà in campo contro il Campitello per una prima sgambata “esplorativa”. A disposizione di Zampagna c’è una rosa giovane farcita di vari esperti, un gruppo che lo stesso tecnico ha messo insieme in stretta collaborazione con il direttore sportivo Matteo Porcari. Sul piatto stagionale c’è il dictat del presidente Roberto Biagioli, ovvero salvarsi prima possibile senza i patemi d’animo patiti nello scorso campionato.
In raduno dallo scorso 30 luglio, la rosa sta lavorando per arrivare al più presto ma senza strafare alla migliore condizione che permetta al tutto il gruppo il debutto nella nuova stagione. Questa la lista dei giocatori al momento convocati in raduno, Eridion Dida (centrocampista), Matteo Idromela (centrocampista), Enrico Sganappa (portiere), Giacomo Massetti (portiere), Lorenzo Gulino (difensore), Alessandro Dottarelli (difensore), Marco Annibaldi (difensore), Leonardo Bianco (difensore), Lorenzo Frellicca (difensore), Raffaele Cotigni (centrocampista), Ruggero Frosinini (centrocampista), Paolo Ricci (centrocampista), Claudio Missaglia (attaccante), Gianluca Polidori (attaccante), Valerio Liurni (attaccante), Gabriele Caciolla (attaccante), Mirko Perquoti (attaccante), Iacopo Fastella (attaccante), Jacopo Patisso (portiere), Pietro Della Marta (portiere), Matteo Bernardini (centrocampista), Matteo Palla (centrocampista), Flavio Breccolotto (portiere), Nicola Sganappa (attaccante), Rinaldo Lispi (difensore), Lucas Surber (difensore), Matteo Subbicini (difensore) 2000.
Se da un lato il calcio di agosto non può certamente costituire un valido strumento di confronto e valutazione – anche perché qualcuno già accusa l’impatto con le sedute e si è fermato per recuperare – è innegabile che i primi incontri amichevoli serviranno al reparto tecnico per capire meglio dal campo le potenzialità individuali e i possibili schieramenti, e ai giocatori a definire meglio la propria preparazione in attesa che si accendano ufficialmente i riflettori sulla nuova stagione prima di Coppa e poi di Campionato in Eccellenza umbra.

 
Tutto è pronto al “Muzi” di Orvieto per il debutto stagionale, seppur in amichevole, della Orvietana 2018-2019 targata Riccardo Zampagna. Sabato 4 agosto, alle 18, infatti la compagine biancorossa agli ordini della coppia di tecnici Zampagna-Baffo scenderà in campo contro il Campitello per una prima sgambata “esplorativa”. A disposizione di Zampagna c’è una rosa giovane farcita di vari esperti, un gruppo che lo stesso tecnico ha messo insieme in stretta collaborazione con il direttore sportivo Matteo Porcari. Sul piatto stagionale c’è il dictat del presidente Roberto Biagioli, ovvero salvarsi prima possibile senza i patemi d’animo patiti nello scorso campionato. In raduno dallo scorso 30 luglio, la rosa sta lavorando per arrivare al più presto ma senza strafare alla migliore condizione che permetta al tutto il gruppo il debutto nella nuova stagione. Questa la lista dei giocatori al momento convocati in raduno, Eridion Dida (centrocampista), Matteo Idromela (centrocampista), Enrico Sganappa (portiere), Giacomo Massetti (portiere), Lorenzo Gulino (difensore), Alessandro Dottarelli (difensore), Marco Annibaldi (difensore), Leonardo Bianco (difensore), Lorenzo Frellicca (difensore), Raffaele Cotigni (centrocampista), Ruggero Frosinini (centrocampista), Paolo Ricci (centrocampista), Claudio Missaglia (attaccante), Gianluca Polidori (attaccante), Valerio Liurni (attaccante), Gabriele Caciolla (attaccante), Mirko Perquoti (attaccante), Iacopo Fastella (attaccante), Jacopo Patisso (portiere), Pietro Della Marta (portiere), Matteo Bernardini (centrocampista), Matteo Palla (centrocampista), Flavio Breccolotto (portiere), Nicola Sganappa (attaccante), Rinaldo Lispi (difensore), Lucas Surber (difensore), Matteo Subbicini (difensore) 2000. Se da un lato il calcio di agosto non può certamente costituire un valido strumento di confronto e valutazione – anche perché qualcuno già accusa l’impatto con le sedute e si è fermato per recuperare – è innegabile che i primi incontri amichevoli serviranno al reparto tecnico per capire meglio dal campo le potenzialità individuali e i possibili schieramenti, e ai giocatori a definire meglio la propria preparazione in attesa che si accendano ufficialmente i riflettori sulla nuova stagione prima di Coppa e poi di Campionato in Eccellenza umbra.  
Leggi tutto su: OrvietoSport
Si comincia. Orvietana-Campitello, torna in campo il calcio al Muzi


Comments

comments

Popups Powered By : XYZScripts.com