La Polizia prosegue nei controlli estivi, due ragazze allontanate e un arresto

Questo articolo è stato letto 335 volte

E’ un’estate di controlli a Orvieto per la Polizia che, su disposizione del questore Messineo, ha potenziato i servizi di controllo del territorio.  Le operazioni che si sono svolte nella giornata del 9 luglio hanno portato al fermo di un italiano e all’allontanamento di due ragazze rumene. Le voltanti hanno fermato le due ragazze in due diversi controlli sempre in Piazza della Pace. 

Verso le 9 di mattina è stata fermata per alcuni controlli la prima ragazza che è poi risultata già nota alle forze dell’ordine con reati contro il patrimonio, false attestazioni e molti provvedimenti di allontanamento da città italiane.  Nell’elenco c’era anche Orvieto con un provvedimento disposto a maggio dal questore di Terni ma questo non ha scoraggiato la donna che però nella giornata del 9 è stata nuovamente fermata e la 33enne, proveniente da un campo nomadi di Roma, è stata denunciata a piede libero.  A distanza di due ore sempre nello stesso luogo è stata fermata per dei controlli un’altra ragazza di 20 anni e residente a Roma.  Anche in questo caso dai controlli è emersa una situazione simile con una lunga lista di precedenti ed allontanamenti, l’ultimo firmato sempre dal questore Messineo il 18 giugno scorso che la obbligava a non tornare a Orvieto. L’ultimo episodio riguarda un pregiudicato di Orvieto che era già sottoposto agli arresti domiciliari per porto abusivo di arma da fuoco.

Durante alcuni controlli previsti di sera e di notte per le persone sottoposte alle misure alternative di detenzione non è stato trovato in casa.  Per questo è partita la segnalazione e il magistrato di sorveglianza di Spoleto ha revocato immediatamente gli arresti domiciliari ordinandone la detenzione, operazione effettuata sempre il 9 luglio dagli agenti di Polizia

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com