L’assessore alla sanità Roberta Cotigni incontra il dg della ASL Fiaschini. Il punto su concorsi, nomine e macchinari per l’ospedale

Questo articolo è stato letto 474 volte

IL nuovo assessore alla sanità del Comune di Orvieto, Roberta Cotigni ha incontrato il 12 giugno il direttore generale della ASL2, Imolo Fiaschini. L’assessore ha rappresentato al direttore le problematiche del nosocomio orvietano a partire dai primariati, dalla carenza di medici fino alle strumentazioni tecnologiche.  Fiaschini ha presentato un cronoprogramma di lavoro sia sul già fatto che sulle prossime mosse.  Il 15 giugno si chiuderà il concorso con la nomina del nuovo primario di ostetricia e ginecologia mentre quello del pronto soccorso e del 118 è stato nominato da un mese.

Nel lungo comunicato del Comune di Orvieto la lista presentata da Fiaschini spiega che per quanto riguarda i concorsi medici la situazione è la seguente: “chirurgia: la prova scritta è stata svolta, il 14 giugno ci sarà la prova pratica e il 22 quella orale; pediatria: il concorso è terminato e si sta deliberano la graduatoria per poi procedere con le nomine. E’ possibile la pubblicazione di breve bando per prestazioni libero professionali in caso di necessità; Ortopedia: il concorso è terminato il 12 giugno ora si procederà alla graduatoria e alle nomine; Anestesia e Rianimazione: la prova scritta è stata espletata e il 26 giugno è prevista la prova pratica e orale a cui seguirà la graduatoria e le nomine. Sono stati deliberati 7 contratti libero professionali che saranno operativi prossimamente; Cardiologia: le prove scritte si sono già svolte e il 19 ci saranno quelle pratiche e l’orale.  E’ possibile la pubblicazione di breve bando per prestazioni libero professionali in caso di necessità.

Fiaschini ha anche spiegato che per quanto riguarda la TAC è partita la procedura per l’acquisto di una nuova macchina mentre per la RMN inizierà la lunga fase d’installazione già nei prossimi giorni.  L’operazione terminerà a fine estate e nel frattempo verrà utilizzata una strumentazione mobile in affitto. L’assessore Cotigni ha aggiunto che “il dottor Fiaschini ha chiarito riversi aspetti sia legati alla carenza di personale ospedaliero che al rinnovamento dei macchinari.  Questo nostro primo incontro è stato soprattutto concentrato sia sul pressante problema della sala operatoria a causa della mancanza di anestesisti; problema per il quale si è già trovata una temporanea soluzione, sia sul futuro assetto organizzativo del nostro nosocomio”.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com