Orvieto protagonista nella Mille Miglia 2018, le immagini, i video, le interviste

Questo articolo è stato letto 826 volte

La città di Orvieto ha superato con voti brillanti la prova Mille Miglia. Il passaggio della “corsa più bella del mondo”, è stato salutato a Orvieto da centinaia di persone lungo il percorso della carovana diretto prima a Piazza del Popolo per il timbro orario di passaggio e poi al Duomo per poi lasciare Orvieto alla volta di Baschi proseguendo il percorso della seconda tappa.

Preceduta dalle vetture del Mercedes Challenge e dal Ferrari Tribute, la Mille Miglia e tutte le auto partecipanti hanno fatto ingresso in città dove ad attenderli in piazza del Popolo c’era l’importantissimo momento del timbro sul foglio di gara, strumento indispensabile per continuare la corsa verso la tappa successiva.

A raccontare aneddoti e caratteristiche delle vettura in transito le voci degli espertissimi Roberto Pace e Massimo Vezzosi, che hanno accompagnato l’ingresso di ogni vettura e di ogni equipaggio.

Fino a questo momento, la classifica vede una lotta serrata per il primato tra alcuni equipaggi favoriti: quello dei campioni uscenti 2016 e 2017, i bresciani Andrea Vesco e Andrea Guerini a
bordo dell’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929; di Giovanni Moceri e Daniele Bonetti con l’Alfa Romeo 6C 1500 SS del 1928; di Andrea Belometti e Doriano Vavassori con la Lancia
Lambda VIII serie Casaro del 1929; di Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli con la Lancia Lambda VII serie Casaro del 1927; di Juan Tonconogy e Barbara Ruffini con l’Alfa Romeo 6C
1500 GS “Testa Fissa” del 1933.

La classifica degli equipaggi femminili, partecipanti alla Coppa delle Dame, vede tra le favorite Silvia Marini e Francesca Ruggeri a bordo dell’Aston Martin 2 Litre Speed Model del 1936 e
Franca Boni con Monica Barziza a bordo di una Lancia Aprilia 1500 del 1949.

La trentaseiesima rievocazione storica è giunta ormai al giro di boa.
Alle 6:30 di venerdì 18 maggio il via alla terza tappa: da Roma verso Parma.

Fotogallery 

I video del passaggio e le interviste realizzate

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com