A Orvieto è il giorno della Mille Miglia

Questo articolo è stato letto 868 volte
Se a Brescia i motori già si sono accesi per la partenza della 36^ rievocazione della 1000 Miglia, ad Orvieto si stanno ultimando i preparativi per l’accoglienza della lunga carovana di auto storiche che fanno di questa straordinaria corsa un evento internazionale ad alta valenza sportiva, culturale e promozione per il Bel Paese dove, lungo 1.743 km di strade, sfila il meglio dell’automobilismo sportivo prodotto tra gli Anni Venti e Cinquanta.
Oggi 17 maggio la Mille Miglia attraverserà l’Umbria, nei territori di Orvieto e Ameliapronti ad accogliere auto storiche e vip, fra questi i cantanti e musicisti: Piero Pelù, Guy Berryman bassista dei Coldplay, Alvaro Soler, l’ex pilota di Formula1 Giancarlo Fisichella, Derek Hill, figlio di Damon, campione del mondo di F1, Jochen MassBernd Maylander (in F1 guida le safety-car) e Walter Rohrl dal mondo del rally.
Ma anche il principe olandese Pieter Christian Van Oranje, cugino del re d’Olanda e poi l’attrice Francesca Chillemi, l’attore premio Oscar Adrien Brody e Albert Carreras, figlio del grande tenore spagnolo Josè e il modello Marco Cartasegna. Dal mondo dell’imprenditoria: Luca Missoni oggi a capo dell’omonima casa di moda, Patrizio Bertelli, AD del gruppo Prada, Alessandro e Sebastiano Marzotto, imprenditori del settore vinicolo.
Alla 36^ rievocazione della 1000 Miglia – corsa di velocità disputata tra il 1927 e il 1957 – sono in gara 450 vetture d’epoca in rappresentanza di 73 case costruttrici, di cui 10 appartenenti alla categoria militare condotte da rappresentanti delle forze armate, 34 i Paesi rappresentanti dagli equipaggi provenienti da tutti i continenti, di cui il 30% italiani, seguiti da: olandesi, tedeschi, inglesi, americani e giapponesi.
Ad Orvieto, dove in Piazza del Popolo ci sarà il controllo orario degli equipaggi, ad accogliere e salutare i partecipanti alla 1000 Miglia, oltre allo straordinario spettacolo del museo a cielo aperto quale è la rupe e il centro storico ricco di tesori artisti e architettonici, accanto alle autorità, ci saranno tanti appassionati delle auto storiche, scolaresche, studenti, turisti e …. la “lumachella”.
Grazie infatti alla collaborazione dei forni della città, a tutti gli equipaggi verrà offerto un saporito souvenir di questa tipicità gastronomica tutta orvietana che allude alla lentezza e soprattutto è simbolo del buon vivere delle Cittaslow di cui Orvieto è capitale internazionale.
—————————————–
La seconda tappa della 1000 Miglia 2018 ha preso il
via. Baciate dal sole, le auto d’epoca in corsa per aggiudicarsi la trentaseiesima rievocazione storica
sono partite alle 6:30 di questa mattina da Milano Marittima in direzione Roma, dove faranno il
loro arrivo alle 20:15.
La prima tappa, invece, è terminata alle 21:55 di ieri sera con il piazzamento in prima posizione, con
12787 punti, della O.M. 655 S TT Superba 2000 del 1929 dell’equipaggio
di Lorenzo e Mario Turelli, padre e figlio, imprenditori bresciani. A seguire, a 105 lunghezze di
distacco (12682 punti), l’Alfa Romeo 6C 1500 GS “Testa Fissa” del 1933 degli argentini Juan
Tonconogy e Barbara Ruffini. A salire sull’ultimo gradino del podio provvisorio, Giovanni Moceri e
Daniele Bonetti a bordo di un’altra Alfa Romeo, la 6C 1500 SS del 1928.
All’esordio della gara di regolarità non è mancato il consueto calore del pubblico di appassionati e
curiosi affascinati dal “museo viaggiante”. Non è mancata nemmeno la pioggia, che ha
“accompagnato” le vetture nel tratto tra Ferrara e Comacchio.
In questo momento le auto d’epoca, dopo aver attraversato Gabicce, Casteldimezzo e Panoramica,
si stanno dirigendo verso la Repubblica di San Marino – lo Stato più piccolo d’Europa –,
Sansepolcro e giungeranno ad Arezzo alle 13:00 per il breve ristoro. Gli equipaggi ripartiranno poi
verso Cortona, Orvieto e Amelia, per entrare nel cuore della Capitale alle 20:15, scortati dal
Corpo di Polizia Locale, dove si esibiranno in una suggestiva parata lungo via Veneto.
«Anche quest’anno la “corsa più bella del mondo” attraverserà i luoghi che trasudano storia e tradizione
della “città eterna” e, con la sfilata in via Veneto, crocevia della “dolce vita”, rimembrerà emozioni di
felliniana memoria».
Ad affermarlo è l’amministratore delegato di 1000 Miglia Srl, Alberto Piantoni
—————————————————————————-
Per seguire il percorso delle quattro tappe su Google Maps: http://1000miglia.it/Edizione2018/Percorso-dettagliato-2018/
Le classifiche complete sono disponibili su: link a classifiche
1000 Miglia: http://www.1000miglia.it/crono/2018/
Ferrari Tribute: http://ferraritribute.1000miglia.it/crono/2014
Mercedes Challenge: http://mercedesbenzchallenge.1000miglia.it/crono/index.html

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com