Ciro Zeno, “le ambiguità di Germani sulla discarica”

Questo articolo è stato letto 205 volte

Il sindaco prima non viene in piazza al sit-in contro l’ampliamento della discarica, poi non relaziona alla città su come è andata a Perugia la conferenza dei servizi che trattava l’ampliamento de sito Le Crete, poi apprendiamo mezzo stampa che probabilmente l’ampliamento si farà.

Un comportamento che lascia libero arbitrio su come pensarla sul suo dubbio operato che di certo la città rammenterà nel prossimo futuro e che nel frattempo la sta pagando cara in termini di continue discriminazioni da parte della Regione matrigna. Ormai si è capito che in regione di Orvieto non frega proprio nulla a nessuno e con l’aggravante di una amministrazione così debole possono fare di noi ciò che vogliono. Forse sarebbe meglio pensare ad una petizione con raccolta firme per passare con la regione Toscana forse è l’unica via di scampo che ci rimane. Nel frattempo la città però non rimanga a dormire altrimenti corre il rischio di risvegliarsi troppo tardi.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com