Le Crete. Sospesa VIA per 10 giorni, Italia Nostra felice per accoglimento lettera al MiBACT

Questo articolo è stato letto 438 volte

“La lettera inviata al MiBACT dalla Sezione di Orvieto di Italia Nostra Onlus – riferisce una nota arrivata dalla segreteria dell’associazione – ha ottenuto l’effetto per cui è stata scritta: non fare chiudere la procedura di VIA con un parere favorevole all’ampliamento della discarica de ‘Le Crete’.  La Soprintendenza umbra non ha potuto esprimere un parere perché, come scritto nella nostra lettera, avrebbe dovuto acquisire preventivamente la valutazione dirimente del Ministero competente.

Quindi – spiega Italia Nostra – la VIA è stata sospesa per dieci giorni per permettere, alla Soprintendenza di rivolgersi al MiBACT con procedura d’urgenza. Stando così le cose, il parere dalla Soprintendenza sarebbe stato favorevole all’ampliamento, contraddicendo quanto affermato dall’Arch. Gizzi, precedente Soprintendente, cosa che Italia Nostra Onlus Sez. di Orvieto reputa gravissima. La Soprintendenza ha il dovere di difendere il paesaggio e i beni culturali in esso presenti; ma soprattutto il paesaggio, bene culturale per eccellenza.
Italia Nostra Onlus, che sosterrà presso il Ministero la necessità di un parere contrario all’ampliamento della discarica, invita la Soprintendenza umbra a formulare un parere che salvaguardi il paesaggio e la stessa città di Orvieto.”

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com