Lettera aperta ai sindaci dalle associazioni ambientaliste, al sit-in del 21 venite con la fascia tricolore

Questo articolo è stato letto 157 volte

LETTERA APERTA

AI SINDACI DEL COMPRENSORIO ORVIETANO

Pregiatissimi,

la nostra Regione vorrebbe risolvere i problemi di smaltimento dei rifiuti ampliando la discarica sulla collina di fronte al Duomo di Orvieto facendo, ancora una volta, un atto di forza contro la volontà del consiglio comunale di Orvieto che per ben due volte ha dichiarato di essere contrario a qualsiasi ulteriore ampliamento della discarica Le Crete, non ultima la seduta del 26 marzo, data del consiglio comunale, nel quale è stato confermato il voto unanime del già espresso e precedente parere negativo rispetto a qualsiasi tipo di ampliamento del secondo calanco delle Crete e contro quanto disposto dalla Soprintendenza che, nel 2015, negò la realizzazione di “ogni progetto” di ampliamento presso quel sito.

In forza di questi motivi abbiamo ritenuto importante trovarci ancora una volta insieme ed uniti in un sit-in organizzato per sabato 21 aprile alle ore 17 a Piazza della Repubblica, sotto la residenza comunale di Orvieto, per confermare ancora una volta quanto deciso in nome e per conto di ogni singolo cittadino orvietano e del comprensorio orvietano.

Per opportuna conoscenza vi anticipiamo il contenuto del nostro manifesto e vi aspettiamo ad Orvieto, con la fascia tricolore simbolo del Comune che rappresentate nella nostra e vostra bella e verde Umbria.

  • No a qualsiasi ampliamento e sopraelevazione della discarica Le Crete di Orvieto
  • La Regione rispetti la volontà del territorio mettendo fine allo sfruttamento ed emarginazione del comprensorio orvietano
  • Le istituzioni si impegnino ad utilizzare tutti gli strumenti giuridicamente riconosciuti per la difesa del nostro territorio
  • Si ad investimenti qualificati e qualificanti per il territorio orvietano

Questa non è una protesta solo del No ma pensiamo che la giunta della Regione Umbria debba affrontare in modo integrato il tema dei rifiuti, riducendo al minimo il conferimento in discarica e non come ha fatto finora puntando sulla sola discarica di Orvieto.

Amici della Terra Orvieto e Osservatorio Le Crete/Tavolo dell’Ambiente di Orvieto

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com