Vitercomix, storia di un grande successo. La prima edizione “sfonda” le 2mila presenze, Cannavò e la sua squadra fanno centro

Questo articolo è stato letto 212 volte

Una scommessa vinta, questo è Vitercomix. Prima edizione che cattura consensi. Centrato l’obiettivo fissato alla prima conferenza stampa, su domanda de La Fune, dal direttore artistico Marco Cannavò: 2mila presenze. Traguardo raggiunto già alla prima giornata.

fonte La Fune, 16 Apr 2018

Una scommessa vinta, questo è Vitercomix. Prima edizione che cattura consensi. Centrato l’obiettivo fissato alla prima conferenza stampa, su domanda de La Fune, dal direttore artistico Marco Cannavò: 2mila presenze. Traguardo raggiunto già alla prima giornata.

E’ stato un buon fine settimana quello appena trascorso. Bel via vai in quel di Valle Faul, dove la Fondazione Carivit (sempre attenta a quello di positivo che si muove sul territorio) ha messo a disposizione dell’associazione organizzatrice gli spazi dell’ex mattatoio. L’intuizione di Sergio Insogna, il nostro Viterbix, ha fatto centro. Un Festival del Fumetto a Viterbo è possibile.

E Marco Cannavò, Sergio Insogna, Diego Lazzari (presidente dell’associazione) hanno fatto tutto giocando da soli. Assente il Comune di Viterbo, forse timoroso di fare qualcosa di successo. Un lavoro di qualità quello intrecciato da Cannavò. Si era capito già alla vigilia. Tanti i giovani e giovanissimi. Entusiasmo, interesse, coinvolgimento.

Lillo e Greg hanno funzionato, come sempre. Tutti i presenti hanno dato il massimo. In queste ore faremo un bilancio con gli organizzatori.

Dentro la Città – Vitercomix from anthesya comunicazione on Vimeo.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com