Marri, Urbanelli e il Pontevalleceppi espugna il Muzi

Questo articolo è stato letto 64 volte

 
 
 
ORVIETANA – PONTEVALLECEPPI 0-2
Passo falso dell’Orvietana fra le mura amiche, nella partita che avrebbe dovuto portare i punti che mancavano per la salvezza. Il Pontevalleceppi si impone per 2-0 in una gara avara di emozioni, a tratti anche noiosa e che ha visto i biancorossi scarichi, poco precisi e, soprattutto, poco pungenti.
Fatone, squalificato fino al 27 di aprile, siede in tribuna; al suo posto Filippo Avola.
Poco o nulla da segnalare durante la prima frazione di gioco, se si eccettuano un paio di palloni capitati sui piedi di Polidori, il primo preda di Marconi che interviene in due tempi, e il secondo, su assist di Cotigni, murato dalla difesa avversaria. La reazione degli ospiti è tutta in un bolide dal limite di Marri, che trova pronto Sganappa.
Anche il primo quarto d’ora della ripresa si trascina, fino al vantaggio del Pontevalleceppi: sgroppata di Urbanelli lungo la fascia destra, cross in mezzo, dove ci arriva Vispi in semirovesciata a tutto beneficio di Marri, che, da distanza ravvicinata, batte Sganappa.
La marcatura ospite avrebbe potuto scuotere gli uomini di Fatone dal torpore, ma la reazione non arriva e sono di nuovo gli avversari, al 31’, a gonfiare la rete alle spalle dell’estremo di casa. Ripartenza di Monni che serve Urbanelli; Sganappa esce dai pali e il numero 7 ospite lo supera per il 2-0 del team di Guastalvini.
L’unica occasione di marca biancorossa si registra allo scadere, quando Polidori si incunea tra le linee difensive avversarie ma, al momento del tiro, trova sulla sua strada Marconi che blocca la palla.
Al triplice fischio, festa del Pontevalleceppi che, a quota 39 punti, è in piena zona salvezza. Dietro è bagarre, con sei squadre – Voluntas Spoleto, Orvietana, Massa Martana Fontanelle Branca, Lama e Castel del Piano – in cinque punti. Tutto può ancora succedere. E domenica prossima, di nuovo al Muzi, dove si festeggerà, tra l’altro la giornata biancorossa, arriva la capolista Bastia, che, tallonata ad un punto dal Cannara e a tre dalla Subasio, avrà un solo obiettivo: vincere.
IL TABELLINO
ORVIETANA (4-3-3): Sganappa, Gulino, Zagarella, Bernardini, Viviani, Avola G., Locchi, Cotigni, La Cava, Saleppico, Polidori. A disp.: Frola, Spatoloni, Bonaccorsi, Moneti, Frellicca, Nuccioni. All. Filippo Avola (Riccardo Fatone squalificato)
PONTEVALLECEPPI (4-3-1-2): Marconi, Betti, Lazzarini, Cecchini, Ragnacci (39’st Battaglini), Piazza, Urbanelli (35’st Sinisi), Monni, Marri (30’st Regnicoli) , D’ambrosio, Vispi. A disp.: Guerri, Nofri Onofri, Fanini, Potenza. All. Paolo Guastalvino
ARBITRO: Mattia Checcaglini di Perugia (Di Gioia – Romoli)
MARCATORI: 15’st Marri (P), 31’st Urbanelli (P)
NOTE: recupero +0’/+5′, ammoniti La Cava (O) – D’Ambrosio, Sinisi (P), corner 2-3
      ORVIETANA – PONTEVALLECEPPI 0-2 Passo falso dell’Orvietana fra le mura amiche, nella partita che avrebbe dovuto portare i punti che mancavano per la salvezza. Il Pontevalleceppi si impone per 2-0 in una gara avara di emozioni, a tratti anche noiosa e che ha visto i biancorossi scarichi, poco precisi e, soprattutto, poco pungenti. Fatone, squalificato fino al 27 di aprile, siede in tribuna; al suo posto Filippo Avola. Poco o nulla da segnalare durante la prima frazione di gioco, se si eccettuano un paio di palloni capitati sui piedi di Polidori, il primo preda di Marconi che interviene in due tempi, e il secondo, su assist di Cotigni, murato dalla difesa avversaria. La reazione degli ospiti è tutta in un bolide dal limite di Marri, che trova pronto Sganappa. Anche il primo quarto d’ora della ripresa si trascina, fino al vantaggio del Pontevalleceppi: sgroppata di Urbanelli lungo la fascia destra, cross in mezzo, dove ci arriva Vispi in semirovesciata a tutto beneficio di Marri, che, da distanza ravvicinata, batte Sganappa. La marcatura ospite avrebbe potuto scuotere gli uomini di Fatone dal torpore, ma la reazione non arriva e sono di nuovo gli avversari, al 31’, a gonfiare la rete alle spalle dell’estremo di casa. Ripartenza di Monni che serve Urbanelli; Sganappa esce dai pali e il numero 7 ospite lo supera per il 2-0 del team di Guastalvini. L’unica occasione di marca biancorossa si registra allo scadere, quando Polidori si incunea tra le linee difensive avversarie ma, al momento del tiro, trova sulla sua strada Marconi che blocca la palla. Al triplice fischio, festa del Pontevalleceppi che, a quota 39 punti, è in piena zona salvezza. Dietro è bagarre, con sei squadre – Voluntas Spoleto, Orvietana, Massa Martana Fontanelle Branca, Lama e Castel del Piano – in cinque punti. Tutto può ancora succedere. E domenica prossima, di nuovo al Muzi, dove si festeggerà, tra l’altro la giornata biancorossa, arriva la capolista Bastia, che, tallonata ad un punto dal Cannara e a tre dalla Subasio, avrà un solo obiettivo: vincere. IL TABELLINO ORVIETANA (4-3-3): Sganappa, Gulino, Zagarella, Bernardini, Viviani, Avola G., Locchi, Cotigni, La Cava, Saleppico, Polidori. A disp.: Frola, Spatoloni, Bonaccorsi, Moneti, Frellicca, Nuccioni. All. Filippo Avola (Riccardo Fatone squalificato) PONTEVALLECEPPI (4-3-1-2): Marconi, Betti, Lazzarini, Cecchini, Ragnacci (39’st Battaglini), Piazza, Urbanelli (35’st Sinisi), Monni, Marri (30’st Regnicoli) , D’ambrosio, Vispi. A disp.: Guerri, Nofri Onofri, Fanini, Potenza. All. Paolo Guastalvino ARBITRO: Mattia Checcaglini di Perugia (Di Gioia – Romoli) MARCATORI: 15’st Marri (P), 31’st Urbanelli (P) NOTE: recupero +0’/+5′, ammoniti La Cava (O) – D’Ambrosio, Sinisi (P), corner 2-3
Leggi tutto su: OrvietoSport
Marri, Urbanelli e il Pontevalleceppi espugna il Muzi


Comments

comments

Popups Powered By : XYZScripts.com