No Banner to display

Fratelli d’Italia Orvieto: “Siamo vicini allo studente aggredito a Bologna”

Questo articolo è stato letto 454 volte

Riceviamo e pubblichiamo a firma Fratelli d’Italia Orvieto – Gioventù Nazionale Orvieto

“Visto lo spiacevole fatto accaduto ad un nostro concittadino, esprimiamo solidarietà e vicinanza al ragazzo e alla sua famiglia. Questi eventi sono la conseguenza di una gestione errata dei flussi migratori e del mancato controllo quotidiano dei “richiedenti asilo politico”.

Ormai nelle grandi città italiane sono nate “zone franche” dove vige violenza, sfruttamento della prostituzione e spaccio di droga anche nel pieno del centro cittadino. La stazione di Bologna e le zone limitrofe sono un esempio.

Purtroppo la mancanza dello Stato e l’impossibilità di azione per le forze dell’ordine, sottopagate e ridotte le unità, causano la condizione di abbandono e di degrado, che hanno portato alla vile aggressione subita dallo studente orvietano.

Rivolgendo un abbraccio al ragazzo aggredito e alla famiglia, proviamo sdegno per il comportamento tenuto dai due ragazzi africani entrambi irregolari con precedenti e sui quali pesa un decreto di espulsione non rispettato.”

 

 

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com