Lucio Riccetti, “il M5S è il primo partito in Umbria e le piccole sfasature non contano”

Questo articolo è stato letto 376 volte

Il risultato delle scorse elezioni ha portato il M5S ad essere il primo partito in tutta l’Umbria.  Un risultato che in pochi avevano previsto ma che l’altrettanto inatteso crollo del PD ha amplificato.  Per Lucio Riccetti, candidato all’uninominale alla Camera nel collegio di Terni-Spoleto-Orvieto-Todi i numeri sottolineano la forza del Movimento che ora è atteso ad un altro importante appuntamento elettorale, quello di Terni a fine primavera.  Riccetti ha voluto ringraziare i suoi 48.897 elettori “che mi hanno accordato fiducia nella tornata elettorale del 4 marzo, pari al 28,83%”. 

Confrontando i dati sempre Riccetti spiega che quello del 2018 “supera di circa un punto percentuale il 27,52% raggiunta dal M5S in Umbria.  Li ringrazio tutti, uno ad uno, perché con il loro contributo ci hanno permesso di diventare la prima forza politica in Umbria”. Riccetti poi mette subito fine a qualche commento che ha parlato di un Movimento in leggera difficoltà, “è un risultato maturato tenendo anche conto del lavoro svolto sul territorio dai portavoce nazionale, regionali, comunali, quindi, al di là delle sfasature percentuali, che qualcuno si diverte a richiamare, è un risultato storico, perché frutto di un voto e di una fiducia consapevoli”.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com