Importantissima vittoria di Azzurra a Cagliari

Questo articolo è stato letto 68 volte

 
Ottima gara di Orvieto a Cagliari con una vittoria che vale molto in chiave play off. Le Orvietane hanno subito guadagnato punti di vantaggio e Cagliari ha resistito bene per poi lasciare il campo alle avversarie, e subire un massimo ritardo di 25 punti con un parziale di 9. La vittoria di Orvieto non è mai stata in discussione nonostante una ottima Orsini, ben 24 punti per lei e il merito di essere la migliore marcatrice della serata e un ’altrettanto brava Georgieva (18). Per Orvieto bene la squadra in generale con Rupnik e (13) e Porcu (13) sugli scudi. I primi punti della gara arrivano da Chrysanthidou che dalla lunetta firma lo 0 a 2 poi Puggioni, da 3, segna il sorpasso per Cagliari. Rupnik, poi, mette a segno il canestro del 3 a 4 e Orvieto realizza anche il 3 a 6. Ma Cagliari non molla e con Georgieva è 5 a 6 e la stessa giocatrice isolana dalla lunetta pareggia i conti. Orvieto non si arrende e si affida a Rupnik che, ancora da 3, allunga fino al 6 a 9 e Cagliari risponde con Raiola per l’8 a 9. Al giro di boa Porcu subisce un fallo e, dalla lunetta, non sbaglia, il tabellone segna 8 a 11 e la stessa playmaker umbra in sospensione segna l’8 a 13. Poi a Orsini risponde Bambini sempre da 2 ma, a 3’ e 30’’, Orvieto è avanti di 3, prima e di 5, poi. Orvieto prova la fuga ma Cagliari è attento anche se sul finire del tempo è 14 a 22 grazie a Grilli e Chrysanthidou. Ancora Georgieva tiene in piedi le Isolane con un canestro da 3 e un rimbalzo difensivo di Manzotti chiude il quarto sul 17 a 22. Il primo quarto è stato molto combattuto, la prima parte è stata giocata all’insegna dell’equilibrio, poi Orvieto é uscita fuori bene, ha accumulato anche 8 punti di vantaggio che alla fine risulteranno 5. Si riaprono i giochi all’insegna di una grande Orsini che, dalla distanza, riapre la partita (20 – 22). Dopo un minuto Porcu fa il 20 a 24 e Lombardo il 20 a 26. Ancora Manzotti da 3 permette l’allungo del massimo vantaggio per Orvieto della partita fin qui e Bambini lo accresce per il 20 a 31. Dopo che Orsini dalla lunetta mette a segno un canestro si gira sul 21 a 34 con 13 punti di vantaggio Orvieto. Orsini tiene in piedi la baracca da 2, ma Chrysanthidou segna il canestro del 23 a 36 a 2’ e 40’’. E’ sempre una ottima Orsini ad alimentare la resistenza di Cagliari con 2 liberi a segno e un gran canestro per il 27 a 36 così il gap è ridotto a 9 punti. Anche Georgieva dà il suo contributo ma Granieri fa sì che lo cose non cambino di molto. Il secondo quarto termina sul 12 a 16 di parziale per un 29 a 38 che ha premiato Orvieto autore di una ottima parte centrale con Cagliari che ha recuperato punti nel finale. Dopo 2’ del secondo tempo, Porcu va a segno dai 6,75 e Rupink da 2 così i punti di vantaggio sono di nuovo 14 anche se Georgieva, subito dopo, mette a segno 2 punti e Raiola lo stesso dalla lunetta. Poi Orsini si conferma in grande serata e la gara è parzialmente riaperta anche perché la stessa Orsini è infallibile da 2 per il 37 a 43. Ci pensa Manzotti da 3 a mantenere le distanze e a tenere Orvieto sul più 9, distacco con cui si gira. Porcu dai liberi allunga ancora e Granieri, ancora dalla lunetta, riporta la distanza fra le due squadre a 13 punti. Manzotti fa segnare il massimo vantaggio della gara per Orvieto con 15 lunghezze che separano le squadre. La lunetta fa segnare ancora il passo a Cagliari, Porcu segna i punti del 41 a 58, punteggio con cui termina il terzo quarto. Un quarto caratterizzato dall’allungo di Orvieto che domina la scena con un parziale di 12 a 20. Ottime le Orvietane che hanno serrato le fila in difesa e in attacco come testimoniano i 17 punti di vantaggio accumulati. Ottime Orsini (20) fra le Isolane e, Rupnik e Porcu, con 13 punti, fra le Umbre. Granieri, Georgieva e Chrysanthidou fanno illuminare il tabellone sul 42 a 63 e la gara dopo 2’ sembra decisa. A 6’ e 30’’ Georgieva segna il punto del 43 a 65 e Lombardo va a segno da 3. Si gira sul 43 a 68, Orvieto domina il campo e Markovic dalla lunetta accorcia di 2. Anche Georgieva centra il bersaglio due volte dai liberi e il distacco è di 19 punti a 4’ dalla fine. Puggioni addolcisce la sconfitta che si profila all’orizzonte con Cagliari con un bel canestro e si ripete subito dopo per il 52 a 68, poi ancora Orsini si ricorda di essere in grande serata per il 54 a 68 anche se Orvieto risponde subito. Nel finale Markovic e Georgieva portano il distacco a dimensioni accettabili e finisce 60 a 70. Termina così un periodo nel quale Orvieto ha padroneggiato, ha raggiunto anche un vantaggio di 22 punti per poi subire il ritorno nel finale di Cagliari. Il parziale del quarto parla sardo per 19 a 12 ma Orvieto nel finale ha mollato leggermente a gara ormai in pugno.
Surgical Virtus Cagliari: Puggioni 6, Raiola 6, Geiorgieva 18, Orsini 24, Pastena, Sorrentino, Markovic 6, Melis, Pellegrini,Vargiu, Pilleri; all. Ferrazzoli
Azzurra Ceprini Orvieto: Granieri 9, Bambini 10, Chrysanthidou 9, Rupnik 13, Porcu 13, Petronyte, Manzotti 9, Manfrè, Lombardo 5; all. Romano
Risultato: 60 – 70 (17 – 22 / 29 – 38 / 41 – 58)
  Ottima gara di Orvieto a Cagliari con una vittoria che vale molto in chiave play off. Le Orvietane hanno subito guadagnato punti di vantaggio e Cagliari ha resistito bene per poi lasciare il campo alle avversarie, e subire un massimo ritardo di 25 punti con un parziale di 9. La vittoria di Orvieto non è mai stata in discussione nonostante una ottima Orsini, ben 24 punti per lei e il merito di essere la migliore marcatrice della serata e un ’altrettanto brava Georgieva (18). Per Orvieto bene la squadra in generale con Rupnik e (13) e Porcu (13) sugli scudi. I primi punti della gara arrivano da Chrysanthidou che dalla lunetta firma lo 0 a 2 poi Puggioni, da 3, segna il sorpasso per Cagliari. Rupnik, poi, mette a segno il canestro del 3 a 4 e Orvieto realizza anche il 3 a 6. Ma Cagliari non molla e con Georgieva è 5 a 6 e la stessa giocatrice isolana dalla lunetta pareggia i conti. Orvieto non si arrende e si affida a Rupnik che, ancora da 3, allunga fino al 6 a 9 e Cagliari risponde con Raiola per l’8 a 9. Al giro di boa Porcu subisce un fallo e, dalla lunetta, non sbaglia, il tabellone segna 8 a 11 e la stessa playmaker umbra in sospensione segna l’8 a 13. Poi a Orsini risponde Bambini sempre da 2 ma, a 3’ e 30’’, Orvieto è avanti di 3, prima e di 5, poi. Orvieto prova la fuga ma Cagliari è attento anche se sul finire del tempo è 14 a 22 grazie a Grilli e Chrysanthidou. Ancora Georgieva tiene in piedi le Isolane con un canestro da 3 e un rimbalzo difensivo di Manzotti chiude il quarto sul 17 a 22. Il primo quarto è stato molto combattuto, la prima parte è stata giocata all’insegna dell’equilibrio, poi Orvieto é uscita fuori bene, ha accumulato anche 8 punti di vantaggio che alla fine risulteranno 5. Si riaprono i giochi all’insegna di una grande Orsini che, dalla distanza, riapre la partita (20 – 22). Dopo un minuto Porcu fa il 20 a 24 e Lombardo il 20 a 26. Ancora Manzotti da 3 permette l’allungo del massimo vantaggio per Orvieto della partita fin qui e Bambini lo accresce per il 20 a 31. Dopo che Orsini dalla lunetta mette a segno un canestro si gira sul 21 a 34 con 13 punti di vantaggio Orvieto. Orsini tiene in piedi la baracca da 2, ma Chrysanthidou segna il canestro del 23 a 36 a 2’ e 40’’. E’ sempre una ottima Orsini ad alimentare la resistenza di Cagliari con 2 liberi a segno e un gran canestro per il 27 a 36 così il gap è ridotto a 9 punti. Anche Georgieva dà il suo contributo ma Granieri fa sì che lo cose non cambino di molto. Il secondo quarto termina sul 12 a 16 di parziale per un 29 a 38 che ha premiato Orvieto autore di una ottima parte centrale con Cagliari che ha recuperato punti nel finale. Dopo 2’ del secondo tempo, Porcu va a segno dai 6,75 e Rupink da 2 così i punti di vantaggio sono di nuovo 14 anche se Georgieva, subito dopo, mette a segno 2 punti e Raiola lo stesso dalla lunetta. Poi Orsini si conferma in grande serata e la gara è parzialmente riaperta anche perché la stessa Orsini è infallibile da 2 per il 37 a 43. Ci pensa Manzotti da 3 a mantenere le distanze e a tenere Orvieto sul più 9, distacco con cui si gira. Porcu dai liberi allunga ancora e Granieri, ancora dalla lunetta, riporta la distanza fra le due squadre a 13 punti. Manzotti fa segnare il massimo vantaggio della gara per Orvieto con 15 lunghezze che separano le squadre. La lunetta fa segnare ancora il passo a Cagliari, Porcu segna i punti del 41 a 58, punteggio con cui termina il terzo quarto. Un quarto caratterizzato dall’allungo di Orvieto che domina la scena con un parziale di 12 a 20. Ottime le Orvietane che hanno serrato le fila in difesa e in attacco come testimoniano i 17 punti di vantaggio accumulati. Ottime Orsini (20) fra le Isolane e, Rupnik e Porcu, con 13 punti, fra le Umbre. Granieri, Georgieva e Chrysanthidou fanno illuminare il tabellone sul 42 a 63 e la gara dopo 2’ sembra decisa. A 6’ e 30’’ Georgieva segna il punto del 43 a 65 e Lombardo va a segno da 3. Si gira sul 43 a 68, Orvieto domina il campo e Markovic dalla lunetta accorcia di 2. Anche Georgieva centra il bersaglio due volte dai liberi e il distacco è di 19 punti a 4’ dalla fine. Puggioni addolcisce la sconfitta che si profila all’orizzonte con Cagliari con un bel canestro e si ripete subito dopo per il 52 a 68, poi ancora Orsini si ricorda di essere in grande serata per il 54 a 68 anche se Orvieto risponde subito. Nel finale Markovic e Georgieva portano il distacco a dimensioni accettabili e finisce 60 a 70. Termina così un periodo nel quale Orvieto ha padroneggiato, ha raggiunto anche un vantaggio di 22 punti per poi subire il ritorno nel finale di Cagliari. Il parziale del quarto parla sardo per 19 a 12 ma Orvieto nel finale ha mollato leggermente a gara ormai in pugno. Surgical Virtus Cagliari: Puggioni 6, Raiola 6, Geiorgieva 18, Orsini 24, Pastena, Sorrentino, Markovic 6, Melis, Pellegrini,Vargiu, Pilleri; all. Ferrazzoli Azzurra Ceprini Orvieto: Granieri 9, Bambini 10, Chrysanthidou 9, Rupnik 13, Porcu 13, Petronyte, Manzotti 9, Manfrè, Lombardo 5; all. Romano Risultato: 60 – 70 (17 – 22 / 29 – 38 / 41 – 58)
Leggi tutto su: OrvietoSport
Importantissima vittoria di Azzurra a Cagliari


Comments

comments

Popups Powered By : XYZScripts.com