ASL e NAS “visitano” il canile e danno sei mesi di tempo al Comune per adeguarlo, altrimenti si chiude

Questo articolo è stato letto 446 volte

Asl e Nas hanno dato sei mesi di tempo al Comune per adeguare le strutture del canile di Bardano, altrimenti si andrà alla chiusura cautelativa dell’intera struttura.  I Carabinieri del NAS e gli ispettori della ASL hanno fatto visita alla struttura di Bardano che ospita i cani abbandonati della zona ed hanno evidenziato problemi sia per i box, in particolare per la pavimentazione che per gli scarichi che non rispettano la normativa vigente.  

Ora il Comune, che già era a conoscenza della situazione, ha sei mesi di tempo per adeguare la struttura alle prescrizioni degli ispettori.  Intanto sono bloccati i nuovi ingressi nel canile mentre se dopo la scadenza non verranno eseguiti i lavori sempre i due organi ispettivi procederanno alla chiusura della struttura con il trasferimento degli animali in altri canili adeguati strutturalmente.

 

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com