Mozione di Tiziano Rosati su nuovi ergoatori di acqua potabile trattata a Orvieto

Questo articolo è stato letto 352 volte

Il consigliere comunale Tiziano Rosati, capogruppo di Sinistra Italiana, ha presentato una mozione per quanto riguarda la realizzazione di nuove stazioni di distribuzione di acqua potabile trattata come quelle già presenti a Ciconia e Sferracavallo.  Qui di seguito il testo integrale della mozione su “miglioramento e ampliamento del servizio di distribuzione acqua potabile tramite erogatori”.

 

PREMESSO CHE

          Con sempre maggiore preoccupazione si evidenzia la necessità di ridurre l’inquinamento ambientale, con particolare riferimento alla plastica che ormai sta distruggendo la bellezza e la purezza dei nostri corsi d’acqua, dei mari e delle spiagge;

          La nostra comunità sta dibattendo animatamente sul problema dello smaltimento dei rifiuti, con l’obiettivo di salvaguardare l’ambiente e la salute delle persone;

          La soluzione complessiva del problema della produzione di rifiuti di plastica  richiederebbe il coinvolgimento di organismi nazionali, di direttive legislative che purtroppo tardano ad arrivare;

 

VISTO CHE

          La recente direttiva della Commissione Europea con cui sostanzialmente si gettano le basi per limitare l’uso dell’acqua potabile all’interno di bottiglie di plastica, favorendo invece l’uso dell’acqua del rubinetto;

          Conformemente a questa direttiva l’Ente Comune può prendere importanti iniziative volte a favorire l’uso dell’acqua di fonte pubblica contribuendo così a ridurre l’uso sconsiderato di bottiglie di plastica;

          Già sul territorio comunale risultano installati due erogatori di acqua pubblica (Ciconia e Sferracavallo) che consentono ai cittadini di approvvigionarsi di acqua appositamente trattata per essere destinata al consumo umano;

          Queste due fontane, con un minimo contributo economico, consentono a molte famiglie di avvalersi di un prodotto di ottima qualità;

 

RITENUTO

          Per le finalità di cui in premessa e per cercare di migliorare ed estendere un servizio molto apprezzato dai cittadini di richiedere l’installazione di altre fontane, in primis ad Orvieto Centro ed Orvieto Scalo;

          Di sottolineare l’esigenza che i punti di erogazione siano individuati in luoghi dove l’utenza, soprattutto anziana, possa accedervi senza ostacoli, facilitando cos’ le operazioni di carico;

CHIEDE

          Alla Giunta Comunale di attivarsi presso il servizio idrico integrato (SII) affinché ad Orvieto Centro, ad Orvieto Scalo ed eventualmente in altre località del territorio comunale vengano installate delle fonti di erogazione d’acqua da mettere a disposizione della cittadinanza con le stesse caratteristiche  e alle stesse condizioni di quelle già esistenti in altre parti del territorio comunale;

          Di posizionare gli erogatori in luoghi di facile accesso per l’utenza, in modo da facilitare le operazioni di trasporto e carico dei contenitori d’acqua;

Di adottare idonei accorgimenti affinché la fontana già presente  presso il plesso scolastico di Ciconia, possa essere raggiunta più facilmente dagli utenti con difficoltà motorie.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com