Casapound replica al sindaco: “venga a conoscere i nostri ragazzi e il nostro programma”

Questo articolo è stato letto 479 volte

“Il Sindaco Germani chieda scusa pubblicamente anziché tentare invano di riparare con il solito comunicato – scrive in una nota CasaPound Italia Orvieto – in merito al rilascio del patrocinio del Comune ad una mostra fotografica di chiaro stampo negazionista, organizzata in occasione del giorno del ricordo.
Riteniamo del tutto fuori luogo il comunicato “riparatorio” con cui Germani ha tentato invano di rimediare alla triste vicenda balzata alle cronache nazionali.
La pioggia di commenti negativi, rilasciati nelle ultime ore sulla pagina Facebook del Comune di Orvieto, è la conferma di quanto il nostro popolo sia sensibile alla strage perpetrata ai nostri connazionali dai partigiani titini.
Anche in questo caso ovviamente, la Sinistra orvietana, messa “all’angolo” ha cercato di deviare la notizia spostando l’ attenzione dei media sullo “sfregio” che avrebbero commesso i nostri ragazzi, aprendo un circolo culturale in Piazza XXIX Marzo, piazza simbolo della resistenza orvietana; come a voler attribuire ai nostri giovani, prevalentemente ventenni, la colpa delle barbarie avvenute ottant’anni fa.
Invitiamo il sindaco – conclude la nota – a venire a conoscere i nostri iscritti ed il nostro programma elettorale presso la nostra sede, prima di attribuirci l’ etichetta di “antidemocratici”.”

 

 

 

 

Comments

comments

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com