Procedura di VIA, Sacripanti: “Germani timoroso di un secondo niet da parte della maggioranza”

Questo articolo è stato letto 365 volte

Riceviamo e pubblichiamo da Andrea Sacripanti – Gruppo Misto in consiglio comunale

“Sebbene si sia trattato di una seduta prettamente tecnica, sarebbe stato opportuno che il Comune di Orvieto si fosse presentato all’apertura dei lavori con un proprio parere di merito la cui formulazione, così come più volte annunciato da Germani, è stata demandata dallo stesso Sindaco al Consiglio Comunale.

Quanto Germani sul tema sia timoroso e, probabilmente, subalterno agli interessi della politica regionale, oltreché ai legittimi interessi del privato, lo dimostra il fatto che lui stesso già tre mesi fa aveva annunciato di portare la questione in Consiglio comunale fino a fissare la data della seduta tra il 15 e il 20 dicembre, seduta che non ha mai avuto luogo per la mancata presentazione di un atto da votare sull’argomento.

Oltre a rimarcare che il Consiglio comunale già nel 2014 si è dichiarato contrario a qualsiasi e ulteriore ipotesi di ampliamento della discarica orvietana, risulta quanto mai singolare il comportamento del Sindaco che prima chiede ai consiglieri di esprimere un loro parere sull’ampliamento, questione non banale se è vero che nelle intenzioni di Germani c’era di riportare in sede di VIA proprio le decisioni assunte dal Consiglio, e poi omette volutamente di portare la questione nella massima Assise democratica cittadina.

Risulta chiaro che il Sindaco, dopo essersi espresso positivamente sull’ampliamento del secondo calanco  definendolo accoglibile già in sede di AURI, dopo la figuraccia sul Palazzo dei Congressi ha paura di ricevere il secondo niet proprio dai Consiglieri di maggioranza che dovrebbero sostenerlo.

E intanto la procedura di VIA è iniziata e ancora non sappiamo come si esprimerà il Comune di Orvieto quando, a breve, dovrà pronunciarsi con un proprio parere.

Questo è Germani, questa è la sinistra che ci governa”

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com