Andrea Taddei (PD), presenta interrogazione sul nuovo calendario raccolta rifiuti

Questo articolo è stato letto 394 volte

Il capogruppo del PD Andrea Taddei ha presentato un’interrogazione sui nuovi calendari della raccolta differenziata entrati in vigore ad inizio anno.

 

Premesso che:

·         E’ entrato in vigore dal 1 Gennaio 2018 il nuovo calendario per la raccolta differenziata che ha visto variazioni nelle due Aree ad Alta Intensità di Ciconia ed Orvieto centro;

·         Il nuovo calendario ha colto di sorpresa i cittadini in quanto le variazioni relative alle tipologie raccolte nei diversi giorni della settimana sono state notificate proprio il primo giorno del nuovo anno con la consegna della stampa del nuovo calendario;

·         Il disagio e le immediate telefonate di protesta hanno obbligato il gestore della raccolta ad effettuare nel primo giorno la raccolta anche per le tipologie previste dal vecchio calendario che i cittadini avevano predisposto come da vecchia pianificazione settimanale;

·         Altra variazione rilevante ed ancora in attesa di risposta è relativa al sistema di raccolta dei pannolini/pannoloni; questa tipologia prevedeva nel vecchio calendario una frequenza di raccolta dai 2 a 3 giorni per settimana; con il nuovo calendario questa frequenza è stata portata ad un solo giorno per settimana. Comprendiamo facilmente che questo implica una giacenza negli appositi contenitori che causa disagio per le famiglie che devono custodire per diversi giorni questa tipologia di rifiuto.

·         Quanto sopra esposto evidenzia una oggettiva carenza di comunicazione preventiva da parte del gestore della raccolta, che a quanto risulta, ha effettuato una semplice distribuzione del nuovo calendario il giorno stesso in cui questo diveniva attivo, mentre la questione pannolini/pannoloni è stata una sorpresa per gli utenti che hanno subito la riduzione della frequenza di ritiro senza alcuna ragionevole motivazione.

Considerato che:

  •  I cittadini contribuiscono con la TARI anche al servizio di raccolta differenziata e come contribuenti e destinatari di tale servizio devono essere preventivamente informati sulle ragioni per cui il gestore attua modifiche relative alle tipologie raccolte nei vari giorni settimanali e soprattutto quando la frequenza di alcune tipologie viene drasticamente ridotta. Questo significa attivare ed attuare tutte le forme di comunicazione e notifica in tempo utile, per consentire agli utenti di prenderne atto e poter replicare ed osservare eventuali disservizi che queste variazioni potrebbero comportare.
  • Numerose sono state le telefonate e le richieste ricevute dallo scrivente dagli abitanti di Ciconia in merito a queste variazioni attuate senza congruo preavviso in maniera univoca da parte del Gestore.

Chiede al Sindaco

1. di chiedere al Gestore chiarimenti in merito a queste variazioni effettuate e di tenere in considerazione per prossime azioni/variazioni il necessario preavviso effettuando una comunicazione massiva idonea a raggiungere tutti i destinatari in tempo utile.

2. di verificare con il Gestore, anche contrattualmente, la situazione relativa alla frequenza di prelievo dei pannolini/pannoloni che sta creando disagi segnalati da diverse utenti.

3. di verificare con il Gestore, dato che le variazioni del calendario avevano tra le motivazioni l’efficentamento dei percorsi con conseguenti risparmi per gli utenti, se tali risparmi sono stati quantificati o se trattasi di importi aleatori ancora da quantificare e non definitivi.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com