Zambelli bipolare. Due set alle stelle, tre alle stalle, incredibile sconfitta gialloverde

Questo articolo è stato letto 201 volte

Ancora una sconfitta per la Pallavolo Az Zambelli Orvieto. Al PalaPapini di Orvieto è infatti la Barricalla Collegno a vincere per 2-3 una gara davvero incredibile che ha visto Orvieto giocare a ottimi livelli i primi due set per poi letteralmente crollare negli altri tre (punteggi di set 25-13, 25-12, 20-25, 21-25, 13-15). Ha fatto tutto Orvieto in pratica: ottimamente in campo nei primi due set con una Grigolo a dir poco perfetta, con Montani al top in grande ripresa di forma e una Mio Bertolo attentissima su ogni pallone e pessimamente in campo nel resto della gara con tutte o quasi le giocatrici autrici di una performance a dir poco imbarazzante dalla quale è salvabile solo la capitano Santini.

Dal terzo set Orvieto crolla, coach Marchiano gioca quindi la carta Marta Agostinetto e Collegno riprende forza e vigore. Giocata dopo giocata Orvieto è irriconoscibile, cala la concentrazione e si assiste a errori su errori, una Zambelli nemmeno lontanamente parente di quella scesa in campo nei primi due set. Neppure l’ingresso di Ginanneschi scuote le tigri, niente da fare, Collegno marcia a ranghi compatti con Agostinetto, Schlegel e Moralli migliori tra le fucsia piemontesi. Anche nel quarto set Orvieto è l’ombra di se stessa; l’unica davvero lucida è Santini che prova a risollevare le sorti delle gialloverdi che però sembrano essere andate tutte a casa anzitempo.

Mentre Marchiano punta tutto sulla rotazione veloce del proprio roster, coach Matteo Solforati sembra in trance e continua a far giocare giocatrici evidentemente stanche e con il morale sotto le scarpe. E diventa così inevitabile il 2-2 e l’accesso al tie break dove la musica non cambia e Collegno sale in cattedra definitivamente. Il match alla fine consegna due punti alle piemontesi autrici di una gara composta, ordinata e riflessiva e uno alle orvietane, incredibilmente finite dalle stelle alla stalle.

Inconcepibile e davvero inattesa la sconfitta delle orvietane che non avranno nemmeno il tempo di metabolizzare l’incredibile tracollo che già mercoledì 6 dicembre saranno in campo ad Olbia per l’anticipo della 13a giornata della A2 e poi ancora mercoledì 13 di nuovo in casa contro la Olimpia Teodora Ravenna.

ZAMBELLI ORVIETO – BARRICALLA COLLEGNO = 2-3

(25-13, 25-12, 20-25, 21-25, 13-15)

ORVIETO: Aricò 25, Mio Bertolo 19, Grigolo 18, Montani 13, Santini 10, Valpiani 2, Venturi (L1), Ginanneschi 2, Ciarrocchi 1. N.E. – Muzi, Zonta, Rocchi (L2). All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

COLLEGNO: Fiorio 13, Vokshi 11, Schlegel 7, Brussino 6, Pastorello 5, Morolli 2, Lanzini (L1), Agostinetto 9, Gobbo 6, Fragonas 1, Migliorin, N.E. – Poser, Courrooux, Colamartino (L2). All. Michele Marchiaro e Fulvio Bonessa.

Arbitri: Andrea Rossetti (AN) e Giuseppe Maria Di Blasi (RM).

ZAMBELLI (b.s. 10, v. 4, muri 12, errori 20).

BARRICALLA (b.s. 1, v. 9, muri 10, errori 13).

 

 

Fotogallery di Filiberto Mariani

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *