Incidente nei boschi: cacciatore colpito da una fucilata

Questo articolo è stato letto 1060 volte

Si trova ricoverato al “Santa Maria” di Terni, un cacciatore ternano di 44 anni, rimasto ferito durante una battuta al cinghiale nei boschi intorno a Orvieto, più precisamente nei pressi di Osa.

L’uomo, agente della polizia locale di Terni, secondo quanto si apprende, sarebbe stato raggiunto alla spalla dalla scheggia di un pallettone che si era frantumato colpendo prima un sasso. Secondo quanto riferito dal comando provinciale dell’Arma, intervenuto sul posto coi forestali, il colpo sarebbe stato esploso dalla carabina di un compagno di caccia, un viterbese del 1943 residente a Orvieto, e accidentalmente avrebbe ferito il 44enne.

Immediatamente trasferito dal 118 presso l’ospedale di Orvieto, l’uomo è stato poi trasportato con urgenza all’azienda ospedaliera di Terni, dove è stato operato d’urgenza dai sanitari del reparto di urgenza di chirurgia toracica. Al momento si trova ricoverato in rianimazione con riserva di prognosi ma non è in pericolo di vita.

maggiori informazioni a breve

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *