“Ho scritto ancora una commedia e 10 poesie”. Il nuovo libro di Carlo Fidani

Questo articolo è stato letto 163 volte

Carlo Fidani, Orvietano e già autore di alcune pubblicazioni, presenterà il suo libro, Ho scritto ancora una commedia e 10 poesie, il 30 novembre prossimo alle ore 18,30.

Per la presentazione c’è il Patrocinio del Comune di Orvieto – Assessorato alla Cultura e la cortese collaborazione dell’Università della Terza Età di Orvieto che ospiterà l’evento nella Sala Teresa Santoro, a Palazzo Simoncelli, in Piazza del popolo.

La presentazione avverrà ad opera dell’autore insieme alla Professa Marcella Alborghetti Cinti che è stata insegnante di Lettere di Carlo Fidani. Ci sarà anche l’amichevole partecipazione di Vittorio Tarparelli che suonerà alcuni brani musicali al pianoforte

Ho scritto ancora una commedia e 10 poesie è un testo strettamente legato ai due precedenti dello stesso autore. Il primo, uscito nel 2015, si intitola Occhi verdi di un (Latino) BiancoNero ed è una raccolta di poesie scritte fra il 1998 e il 2015. Il secondo, dal titolo Occhi verdi di un (Latino) BiancoNero- Le Commedie, comprende dodici commedie e un racconto breve pubblicati nel 2016.

Tutti e tre i testi fanno parte di un percorso culturale iniziato con il primo volume che era distinto in due grandi parti, Gli occhi del grande sogno 1 e gli Occhi del grande sogno 2, volume che è un po’ il volgere lo sguardo all’indietro, un prendere “appunti” sul proprio passato per un viaggio che parte da una metafora sull’elettronica per allargare i suoi orizzonti e cadere riflessivamente su se stesso. Il secondo sottolinea la liaison ideale fra i due testi e la loro continuità di temi e di contenuti per parlare di un mondo visto con gli occhi dell’autore che tocca i temi più vari, dall’adolescenza al vivere insieme partendo da un intimismo che si arricchisce di tematiche che toccano vari aspetti della vita sociale. Il terzo, oggetto della presentazione, è un libro che racconta la vita in bianco e nero, come sui tratti di una matita che permette anche tante sfumature con i versi di 19 poesie e le parole di una commedia che parla di un incontro ideale con se stessi e alcuni personaggi che rappresentano le figure principali della vita con le quali siamo abituati a vivere e a relazionarci. Anche questo testo è, quasi, consecutività degli altri, si aggiunge ad un discorso che sfiora il lirismo, che parla di sentimenti e si guarda intorno.

Infine, contemporaneamente, Carlo Fidani parlerà di un altro piccolo volumetto che contiene una commedia e una poesia e che si intitola Cinque baci sulle labbra. Cinque baci sulle labbra è una commedia sull’amore vicino e lontano, sull’amore che si immagina e sull’amore che nasce anche quando si è sconosciuti. L’amore rende vicini e lontani, dice il protagonista della commedia, o meglio i poeti dicono che gli innamorati sono vicini e lontani e, nella nostra epoca, ci sono tanti modi per essere vicini e lontani. Ci sono le fotografie, c’è la televisione, c’è l’immaginazione……..

 

 

 

Cultura Eventi Libri
Piazza del Popolo, Quartiere Olmo, Orvieto, TR, UMB, 05018, Italia Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *