La Zambelli Orvieto raccoglie le energie per la sfida con Baronissi

Questo articolo è stato letto 132 volte

Nella nona giornata di serie A2 femminile, la Zambelli Orvieto prova a sfruttare il turno casalingo per ritrovare il sorriso ed allungare il passo sulle retrovie della classifica.

Il secondo appuntamento interno consecutivo si presenta come abbordabile per le tigri gialloverdi che affrontano una rivale non proibitiva avendo registrato un ruolino di marcia simile sino a questo momento.

Domenica 19 novembre di scena sul taraflex del Pala-Papini (ore 17) ci sarà la P2P Givova Baronissi, altra matricola della seconda categoria nazionale che cerca di ritagliarsi i propri spazi.

La formazione rupestre conta sette punti che sono frutto di due vittorie e cinque sconfitte, la compagine campana ha otto punti in virtù dei due successi e delle sei battute d’arresto.

Con una partita in meno e con la grande volontà di avvicinare le zone più tranquille il tecnico Matteo Solforati dovrebbe cercare di mettere in campo il collettivo maggiormente rodato e con assetto più efficace.

Per le padrone di casa sarà importante unire la tecnica al giusto atteggiamento aggressivo, in questo senso lavoreranno la centrale Mila Montani a muro e la schiacciatrice Alice Santini in attacco.

Il collettivo ospite guidato dal tecnico Ivan Castillo ha cambiato molto negli ultimi tempi, cercando di variare lo schieramento in base alla miglior condizione e al miglior equilibrio delle proprie pedine in organico.

Tra le baroniensi da tenere sotto controllo sono certamente l’opposta cubana Yaremis Mendaro Leyva, seconda miglior realizzatrice di Lega, ma le attenzioni saranno riservate anche alla regista Martina Baruffi, atleta umbra di origine.

Anche se non ci sono precedenti tra le due avversarie, oltre ad essersi studiate a video le due squadre si conoscono anche per essersi affrontate in un’amichevole nella fase di preparazione al campionato, gara che vide disputare cinque set.

I direttori di gara saranno Denis Serafin (TV) e Marco Laghi (RA).

Starting-six Orvieto: Valpiani in regia Aricò opposta, Montani e Mio Bertolo centrali, Grigolo e Santini alla banda, Rocchi nel ruolo di libero.

Sestetto Baronissi: Avenia ad alzare, Mendaro Leyva opposta, Strobbe e Prestanti al centro, Kijakova e Moneta attaccanti ricevitrici, libero Maggipinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *