Tragedia sulla A1. Giovane orvietana ferma in corsia d’emergenza travolta da camion

Questo articolo è stato letto 8714 volte

Tragedia, sabato 11 novembre intorno alle 8, lungo il tratto umbro dell’autostrada A1 dove, fra i caselli di Attigliano (Terni) e Orte (Viterbo) in direzione Roma, Raffaella Ermini, 29 anni, logopedista orvietana, ha perso la vita dopo essere stata travolta da un mezzo pesante.

La donna, diretta a Magliano Sabina, dove lavorava come logopedista presso la Asl, era scesa dalla propria autovettura, una Ford Fiesta, ferma lungo la corsia di emergenza, indossando il gilet di sicurezza per controllare un pneumatico scoppiato, quando è stata travolta da un camion condotto da un cittadino italiano di 50 anni; l’impatto, violentissimo, non le ha lasciato scampo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia Stradale di Orvieto, i soccorsi sanitari e meccanici, oltre al personale della Direzione di Tronco di Fiano Romano. Inutile ogni soccorso, la donna è morta sul colpo a causa delle gravissime lesioni riportate nell’incidente. Inevitabile, nei confronti del conducente, la denuncia per omicidio stradale, a suo carico è stato aperto infatti un fascicolo presso la Procura della Repubblica di Viterbo.

Sul profilo social della giovane orvietana, molto conosciuta e stimata, sono apparsi subito tanti messaggi di cordoglio e sgomento.

Oggi, domenica 12 novembre, alle ore 15, presso la chiesa parrocchiale di Ciconia si svolgeranno i funerali di Raffaella Ermini.

Ai familiari tutti e in particolare a Jacopo giungano le condoglianze della redazione di OrvietoLIFE.

(foto dal suo profilo Facebook)

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *