Gnagnarinini: “Unire I Puntini a Palazzo Dei Sette”

Questo articolo è stato letto 477 volte

di Massimo Gnagnarini

Palazzo dei Sette va ristrutturato e reso idoneo per diventare sede espositiva di Grandi Mostre e da completare con la Galleria dei Sette che, da Corso Cavour, unisce ed estende la Zona Pedonale a tutta Piazza del Popolo con il suo Palazzo dei Congressi e i front office di Città slow, del Corteo Storico, degli Uffici turistici comunali e delle maggiori eccellenze enogastronomiche ed artigianali della città.

La Libreria e un Caffè letterario completano il sito con accesso alla Torre del Moro.

L’investimento è di alcuni milioni di euro e il Comune di Orvieto, uscito dal predissesto e con i conti in ordine, sin dal 2019 ha gli spazi finanziari per affrontare questo grande progetto la cui sostenibilità economica ( si ripaga da solo ) è assicurata da un milione di turisti all’anno.

Parola di ex assessore al bilancio. Facciamolo!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *