Blocco Studentesco replica alla solidarietà del Comune alla dirigente del classico

Questo articolo è stato letto 540 volte

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato a nome del Blocco Studentesco

 

L’amministrazione comunale di Orvieto ha diffuso un comunicato in cui veniva espressa la massima solidarietà alla preside del liceo classico “Gualterio”, contestata dal “Blocco Studentesco” proprio lunedì mattina in seguito al tentativo di boicottare un volantinaggio informativo.

Ricordiamo a tutti che la nostra protesta pacifica era nata proprio per opporci in maniera decisa e determinata contro la presa di posizione della dirigente che, la settimana scorsa, aveva dato disposizione ai collaboratori scolastici di boicottare il nostro volantinaggio informativo, intimando gli studenti a gettare il materiale cartaceo che veniva distribuito dai nostri ragazzi. Per questo motivo, ci siamo prontamente organizzati ed abbiamo fatto un sit-in davanti al Liceo esponendo uno striscione che recitava: ‘libero volantinaggio, basta boicottaggio.  Riteniamo, quindi, del tutto fuori luogo la solidarietà espressa dalla giunta comunale, ma del resto non ci stupiamo. Infatti i ‘paladini della democrazia’ che amministrano Orvieto sono gli stessi che lo scorso febbraio, a pochi giorni dalla Giornata del Ricordo, rilasciarono il patrocinio ad una conferenza negazionista sul tema delle foibe.

Inoltre, sembra che l’amministrazione non rimase indignata nemmeno l’estate scorsa quando un noto consigliere comunale di Sel invitò i compagni locali ‘a sparare a vista’ ai nostri ragazzi, ‘colpevoli’, a suo dire, di girare per strada con delle magliette riconducibili a gruppi musicali appartenenti all’area non conforme.

Non ci lasceremo, quindi, intimidire né da un dirigente scolastico né da un’amministrazione incoerente portando avanti le nostre battaglie a testa alta ad Orvieto, così come in tutta Italia.

Comments

comments


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com