Orvietana, buona la prima. Pareggio con la Sinalunghese e tanti test in attesa di responsi finali

Questo articolo è stato letto 252 volte

Orvietana – Sinalunghese 1-1

Un buon test. È così che, alla fine, si può sintetizzare la prima sgambatadella nuova Orvietana Calcio, che ha da poco iniziato la preparazione per il debutto nella massima serie regionale. Un test, di cui si è detto soddisfatto anche il tecnico Fatone, dichiarandosi positivamente colpito dalle prestazioni dei nuovi arrivati, al netto di affaticamenti vari dovuti ai carichi di lavoro di inizio raduno e a qualche ritardo di condizione per chi si è unito al gruppo in tempi più recenti.
1-1, il risultato finale che poco dice in valore assoluto, dato che non si giocava certo per vincere.
Entrambi i goal sono stati messi a segno durante il secondo tempo: ci ha pensato al 15′ il giovane sinalunghese Masini, classe 1999, a battere l’estremo orvietano Frola. Riporta in parità, al 40′, le sorti dell’incontro Saleppico, che prima procura e poi realizza il penalty.
Di sicuro c’è che i biancorossi hanno finalmente trovato il portiere sotto quota, fortemente voluto da Fatone. Carmine Frola, classe 2000, difenderà i pali dell’Orvietana e, se il buongiorno si vede dal mattino, lo farà con grande personalità e anche munito di un buon tasso tecnico.
Anche il francese Alex Mouah, classe 1999, attaccante di ruolo con grande fisicità, farà parte della rosa; i tempi del suo tesseramento sono però un po’ più lunghi – si parla di una ventina di giorni.

L’altra punta, l’ex Tordiquinto Di Girolamo, è ancora sotto osservazione, dato che si è unito al gruppo solo negli ultimi giorni; per lui, il triangolare a Todi di mercoledì prossimo potrà essere decisivo ai fini dello scioglimento della riserva da parte di Fatone.
Centrocampo nuovo di zecca: buona la gara disputata da Bernardini; un po’ più in ombra l’altro centrocampista Locchi.
Nessuna sorpresa invece per Saleppico, new entry per questi lidi, ma già conosciuto per aver calcato altri campi erbosi agli ordini del tecnico orvietano: per lui, solo una gradita conferma di quanto già visto in passato.
Oramai rodati i vari Nuccioni – un po’ acciaccato e subentrato solo nel secondo tempo –  Viviani, provato prima al centro della difesa insieme a Avola e quindi a centrocampo. Per Polidori e Frellicca pare che il campionato non sia mai finito tanto convincente è apparsa la loro forma fisica.
Bene i giovani della juniores Marchino e Bonaccorsi, partiti subito nell’undici titolare.
Tanti i giovani della cantera che, durante il secondo tempo, hanno avuto la possibilità di testare le loro capacità per un eventuale ingresso in prima squadra. Le scelte tecniche, presto, dipaneranno ogni dubbio.

LE FORMAZIONI
Orvietana: Frola, Marchini, Frellicca, Bonaccorsi, Viviani, Avola, Locchi, Bernardini, Mouah, Saleppico, Polidori, Sganappa, Dottarelli, Nuccioni, Frosinini, Di Girolamo, Caciolla, Terracina, Ammendola, Perquoti. Allenatore Fatone

Sinalunghese: Marini, Torricelli, Brunetti, Montagnoli, Calveri, Fanetti, Barbagli, Cerofolini, Lucatti G., Redi, Capogna, Marchi, Lucatti F., Masini, Viti, Chiasserini, Pasqui, Doka, Vasseur, Cappelli, Baldassarri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *