L’Opposizione: “Sulle politiche del turismo un fallimento conclamato ed incontestabile”

Questo articolo è stato letto 66 volte

di IDENTITA’ e TERRITORIO – FORZA ITALIA – GRUPPO MISTO

“Qualche giorno fa avevamo denunciato un calo netto di arrivi di bus turistici pari al 20%, con una conseguente diminuzione di presenze turistiche calcolabile intorno alle 50.000 unità. Dati oggettivi che nessuno può smentire e che smascherano il fallimento delle politiche nel campo del turismo messe in atto in questi anni dalla Giunta Germani. Oggi rileviamo che i dati ufficiali prodotti dal Comune di Orvieto, inseriti nella delibera di assestamento di bilancio, non solo confermano questa tendenza negativa, ma fanno emergere altri elementi allarmanti su comparti collegati direttamente al turismo, tali da disegnare un quadro ancora più buio e preoccupante. Pertanto emerge come il rapporto tra il 2016 ed il 2017 sia fortemente in negativo per l’anno in corso, tanto che viene sentenziato un calo di migliaia di euro negli introiti dalla imposta di soggiorno ed un calo altrettanto rilevante dagli introiti da parcheggi e dai biglietti del Pozzo di San Patrizio, per una somma complessiva che sfiora i 150.000 euro che si tramutano in decine e decine di migliaia di presenze turistiche in meno. Questa grave situazione si sta ripercuotendo negativamente anche sui fatturati delle numerose aziende che operano nel comparto turistico. In questi anni il Sindaco e gli Assessori sono stati capaci solamente di fare promesse e di distorcere la realtà con affermazioni trionfalistiche. Oggi, purtroppo, i nodi vengono al pettine e le incapacità di questa Giunta le pagano direttamente gli operatori orvietani. Ma le responsabilità politiche sono ancora più gravi se si pensa che per creare azioni tese ad implementare le presenze turistiche, lo stesso Sindaco non ha minimamente esitato a impegnare i soldi dei contribuenti per conferire incarichi di consulenza esterna nel settore della promozione. Questa situazione così negativa è la logica conseguenza di incapacità politiche, di supponenza e di un totale incomunicabilità con la città e con tutte le sue articolazioni. Di fronte a dati inconfutabili, occorre prendere atto che Germani, i suoi Assessori e tutta la sua maggioranza stanno portando Orvieto dentro una crisi senza precedenti.”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *