Istituzioni unite contro l’ignobile pratica dei bocconi avvelenati

Questo articolo è stato letto 25 volte
Bocconi avvelenati: appello del Sindaco, Giuseppe Germani ai cittadini affinché collaborino con le Istituzioni ad individuare i responsabili di tali atti
Poiché nell’ultimo periodo si sono moltiplicate le segnalazioni di cani deceduti per avvelenamento a seguito dell’ingestione di bocconi preparati contenenti veleni di varia natura, il Sindaco e l’Amministrazione tutta condannano l’inqualificabile e pericolosa pratica di disseminare bocconi avvelenati che stanno uccidendo animali nel territorio comunale.
“Un atto inqualificabile di crudeltà e inciviltà oltre che un reato perseguito penalmente nelle sedi e dalle autorità competenti” dichiara il Sindaco, Giuseppe Germani che aggiunge: “l’Amministrazione è impegnata nell’intensificare i controlli ed il presidio del territorio per fronteggiare un fenomeno che mina la sicurezza di tutti. Facciamo appello ai cittadini affinché ci aiutino ad individuare i responsabili di tali atti”.
La collaborazione e le segnalazioni dei cittadini sono fondamentali, infatti, per predisporre un’attività perlustrativa mirata e le opportune bonifiche e per attivare la prassi amministrativa e le indagini relative.
A tal fine si ricorda che, nel caso di rinvenimento di bocconi avvelenati o altro materiale sospetto, animali deceduti o con sintomatologia sospetta, occorre informare tempestivamente le Forze dell’Ordine (Carabinieri Forestali, Polizia Locale, Vigili Urbani), nonché l’Ufficio Veterinario dell’ASL competente, reperibile anche nelle ore notturne al numero telefonico 0763-3071.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *