Si getta dal Pronto Soccorso di Orvieto. Anziano romano ricoverato a Terni

Questo articolo è stato letto 439 volte

Si trova ricoverato al “Santa Maria” di Terni in condizioni gravi, l’anziano 77enne romano che nella mattinata di mercoledì 12 luglio scorso si è gettato dalla rampa che porta al pronto soccorso del “Santa Maria della Stella” di Orvieto. L’uomo, secondo quanto si apprende, era stato trasportato in ospedale nella notte in preda ad un forte stato di agitazione.


Un’ambulanza del 118 era stata chiamata nella notte tra martedì 11 e mercoledi 12 da una pattuglia della Polizia Stradale di Orvieto che, intervenuta a seguito della chiamata di soccorso lanciata da un’auto in transito sulla A1, aveva ritenuto di far visitare l’uomo. Il 77enne, da tempo malato di Alzheimer, viaggiava a bordo di un’auto in direzione della capitale insieme a due suoi amici che, sempre secondo quanto si apprende, lo stavano accompagnando a casa della nipote. Durante il viaggio però l’uomo aveva manifestato una forte agitazione, aveva annunciato di volersi uccidere e così impauriti e impotenti i due amici dell’uomo hanno chiesto aiuto alla Stradale.


Una volta raggiunta l’auto gli agenti hanno provato a far calmare l’uomo ma vedendolo in condizioni non gestibili avevano optato per la richiesta urgente di ambulanza, sulla quale poi erano riusciti a convincere l’uomo a salire.


Una volta giunto al pronto soccorso di Orvieto, l’uomo si era rifiutato di ricevere le prime cure ed era rimasto in reparto. Nel frattempo la nipote dell’uomo era stata avvisata dell’accaduto e invitata a presentarsi presso il nosocomio orvietano.


Il dramma la mattina seguente, quando, arrivata la nipote, mentre questa stava caricando i bagagli dell’uomo nella propria vettura, il 77enne si sarebbe all’improvviso gettato dalla rampa che sale al pronto soccorso rovinando a terra.


Vista la gravità delle condizioni dell’uomo, da Orvieto ne è stato immediatamente disposto il trasferimento a Terni. Sulle dinamiche dell’accaduto indaga il Commissariato di Orvieto.


 

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Popups Powered By : XYZScripts.com